La Corea del Sud lancerà passaporti vaccinali basati su blockchain

Il Primo Ministro della Corea del Sud ha annunciato che un certificato di vaccino basato su blockchain verrà lanciato alla fine di questo mese, ma il concetto si è dimostrato controverso in tutto il mondo.

La Corea del Sud introdurrà i passaporti dei vaccini basati su blockchain tramite un’app per smartphone alla fine di questo mese, ha detto giovedì il primo ministro del paese

La Corea del Sud si sta unendo a una serie di altre nazioni per l’introduzione di certificati vaccinali che consentono i viaggi transfrontalieri mitigando il rischio di infezioni.

Il primo ministro Chung Sye-kyun ha suggerito che potrebbero esserci vantaggi sostanziali anche per i cittadini a casa:

“L’introduzione di un passaporto vaccinale o ‘Green Pass’ consentirà solo a coloro che sono stati vaccinati di sperimentare il recupero nella loro vita quotidiana”, ha detto durante un incontro quotidiano di risposta alla pandemia tra agenzie.

Il governo ha sviluppato l’app utilizzando la tecnologia blockchain come un modo per fornire sicurezza contro la possibilità di furto di identità. “[I sistemi] in altri paesi inoltre non memorizzano le informazioni personali mentre consentono la verifica dello stato di vaccinazione”, ha osservato Chung.

Mentre finora 77.000 persone sono state vaccinate contro il COVID-19 in Corea del Sud, mercoledì il paese ha registrato altri 551 casi giornalieri. Il governo spera di aver vaccinato 12 milioni di persone entro giugno.

Anche il Bitcoin Circuit sta utilizzando un sistema basato su blockchain per monitorare le vaccinazioni, mentre IBM ha aiutato New York a sviluppare l’Excelsior Pass, che utilizza la tecnologia blockchain per la sicurezza delle informazioni . Il governo dello stato di New York ha detto del pass:

“Le aziende e le sedi possono scansionare e convalidare il tuo pass per assicurarti di soddisfare qualsiasi vaccinazione COVID o requisiti di test per l’ingresso.”

La Cina ha implementato un sistema e l’Unione Europea prevede di farlo entro giugno. L’ International Air Transport Association sta sviluppando un’app chiamata Travel Pass, che potrebbe diventare lo standard per i viaggi transfrontalieri.

I passaporti dei vaccini rimangono molto controversi, specialmente negli Stati Uniti e in alcune parti della comunità crittografica . Il governatore repubblicano del Sud Dakota Kristi Noem, ha definito il concetto “una delle idee più anti-americane nella storia della nostra nazione” mentre Ron DeSantis, il governatore repubblicano della Florida, sta cercando di vietare i passaggi COVID obbligatori nello stato.

Crypto può anche svolgere un piccolo ruolo nel contrastare gli sforzi per imporre certificati di vaccinazione non basati su blockchain. La BBC riferisce che l’agenzia di sicurezza informatica CheckPoint ha trovato 1.200 annunci di vaccini e passaporti per vaccini sulla darknet:

“Gli investigatori di Check Point hanno trovato molti venditori che offrono documenti contraffatti, incluso uno presumibilmente dal Regno Unito, con una carta di vaccinazione per $ 150 utilizzando la criptovaluta difficile da rintracciare Bitcoin come metodo di pagamento”.